“Scopri come una laureata in legge è finita a lavorare in un’agenzia di web marketing”

 

Prima che tu legga questa mia presentazione, devo farti una piccola confidenza:

non mi piace “vendermi” per quella che NON sono.

Non lo faccio per onestà nei confronti di chi legge, ed anche per me stessa.

Per questo motivo, voglio iniziare a suggerirti le ragioni per le quali NON dovresti prendere in considerazione la mia consulenza.

1.Non sono un ingegnere informatico.

La prima domanda che normalmente mi viene fatta a questo punto è:

“Ma come caspita puoi occuparti di Web Marketing?”

Tutto ciò che mi serve sapere e conoscere nel mio lavoro è il frutto di un mazzo che mi son fatta tutti i giorni (notti comprese) e del fatto che sono testarda come pochi (le mie origini credo abbiano giocato un buon ruolo.)

Per cui studio tanto tanto tanto. Non ho purtroppo un metodo migliore o un segreto nascosto per arrivare sempre più in alto se non quello di farmi il mazzo, imparando dai migliori.

2. Non sono laureata né in economia, né in marketing e né in scienze della comunicazione.

Ho conseguito una laurea in Giurisprudenza nel 2011 all’Università di Sassari.

Agli occhi di tutti sono sempre apparsa come “una dritta”, sin da adolescente si diceva di me “è una con le idee chiare”.

Niente di tutto ciò era vero.

Avevo tante idee ma confuse.

E tante energie ed entusiasmo sprecate spesso in attività poco produttive.

Per le stesse ragioni credo di non essere mai stata in grado di capire cosa volessi realmente fare nella vita.

Da ragazzina trascorrevo ore al computer a scrivere, a leggere, a curiosare.

Da grande ho invece deciso di “suicidarmi” iscrivendomi all’Università per studiare Legge perché “volevo fare l’avvocato”.

Ho così reso orgogliosi i miei genitori, ma non avevo la più pallida idea del guaio in cui mi ero cacciata.

Oggi direi che avevo perso completamente il mio focus (e anche la testa).

Nonostante ciò, tra i vari esami universitari, ho svolto attività politica, ho aperto un blog (di nicchia ma che nell’ambiente ebbe notevole successo), organizzato convegni, eventi, manifestazioni.

Una volta laureata, come tutti sono finita a fare la praticante in uno studio legale nel quale non ho di certo imparato il mestiere.

(Ops, questa è la scusa che amo ripetere a chi me lo chiede ma in realtà non era la mia strada e cercavo soltanto il coraggio di trovare la mia via.)

Una volta trovata, ho deciso di darmela a gambe e scappare dal mondo delle aule dei tribunali e dei concorsi pubblici all’italiana.

 

“Non esiste la fortuna, esiste il momento in cui il talento

incontra l’occasione”.

 

Sì ma se non fai l’avvocato, cosa vuoi combinare nella vita?

La risposta l’ho avuta da lì a poco…

Un giorno mi reco ad un colloquio di lavoro certa che l’azienda stesse cercando un’amministrativa o una contabile.

Ero sicurissima che sarebbe stato un buco nell’acqua.

Dentro di me pensavo: “ma chi se la prende una che ha fatto giurisprudenza per un ruolo così”?

Effettivamente non sono stata assunta per quel ruolo e neanche per la mia bella laurea in giurisprudenza.

Tuttavia quel giorno ho svolto il colloquio di lavoro da cui ho ottenuto le risposte che dentro di me cercavo.

Era lo sliding doors della mia vita professionale.

“Mi serve una persona che si occupi del web marketing, non mi interessa se non l’hai mai fatto anzi meglio. Ti formo io”.

Questo “pazzo” imprenditore mi ha dato massima fiducia pur conscio della mia totale inesperienza in ambito marketing.

Grazie ai contenuti preziosi da cui ho potuto studiare teoria e pratica (Copy vendita, Blog Vendita, Email Marketing Efficace, Brand Facile, etc etc), sotto le sue direttive e le sue scelte strategiche abbiamo realizzato due blog.

Ho iniziato così a prendere confidenza con una serie di strumenti di cui prima ignoravo l’esistenza.

Ho studiato marketing, brand positioning e vendita e ho poi scoperto cos’è un funnel, la lead generation e l’email marketing.

La parte più stimolante di questa fase è stata quella in cui potevo vedere chi aveva scaricato il nostro report lasciandoci l’email e chi No, oppure chi aveva letto la nostra email e chi no, per poi indirizzare ulteriori email mirate a fargli compiere quell’azione.

Tutto questo non poteva che affascinarmi, avevo appena messo solo la punta delle dita nella marmellata.

Sapevo bene che la ricchezza di questa esperienza non sarebbe comunque bastata per potermi proporre al mercato del lavoro e a quel punto ho deciso di trascorrere l’estate a studiare e ri-studiare quei materiali preziosissimi che mi erano stati concessi (tutto materiale del mondo di Frank Merenda).

Quella stessa estate ho deciso di trovare qualcuno per cui lavorare Gratis in modo da continuare a sperimentare operativamente ciò che avevo appena imparato.

Ho infatti realizzato siti internet e blog, gestito una piattaforma didattica con Moodle per un corso dedicato ad aspiranti avvocati e magistrati, creato e gestito pagine facebook e campagne Ads etc.

Per fare il grande salto però non potevo continuare a vivere in Sardegna.

Avevo bisogno di confrontarmi con realtà più grandi e dinamiche.

Mi sono trasferita in Lombardia e ho dato via a tante esperienze lavorative prima di trovare approdo ad una realtà che mi ha dato stabilità.

Mentre ero alla ricerca della grande occasione professionale, ho risposto ad un annuncio di una casa editrice che cercava autori per testi sul web marketing.

La necessità di continuare a studiare e non perdere il mio focus mi ha spinta a propormi per questa avventura.

Dopo ben 9 mesi è stato pubblicato dalla How2 Edizioni di Milano il mio “Manuale di Web Marketing Per Tutti”, disponibile sia in formato digitale che cartaceo e acquistabile solo online su Amazon, Ibs, Mondadori e Feltrinelli.

Cosa è cambiato nel frattempo?

  1. Sono passata dalla gestione di un solo cliente, alla gestione di tanti clienti: aziende piccole e medio grandi con business diversissimi l’uno dall’altro.
  2. La realtà della Web Agency mi ha dato l’opportunità di superare molti dei miei limiti, sperimentare l’utilizzo di più strumenti, affinare le mie competenze nel campo della lead generation in particolare.
  3. In veste di Account inoltre, ho svolto il ruolo molto stimolante della gestione del cliente.

Ciò che mi offre maggiore soddisfazione è lavorare alla strategia di web marketing  per i clienti e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.  E’ anche il motivo per cui ogni giorno affronto le mie giornate lavorative con entusiasmo.

Attualmente lavoro per ItaliaOnline come digital media consultant .

Inglesismi a parte, di cosa mi occupo nello specifico?

Propongo e gestisco progetti di web marketing strategico alle aziende e ai liberi professionisti. Per farlo mi avvalgo della collaborazione di un team di professionisti del digitale.

 

Ecco alcune delle cose che ho imparato in questi ultimi anni:

  1. Che in questo mondo del web marketing non sempre si lavora nell’esclusivo interesse del cliente;
  2. Che esiste davvero la cosiddetta “Creatività fine a se stessa” e che io la odio;
  3. Che applicare certe strategie di web marketing su idee di business sbagliate o su aziende che hanno un pessimo posizionamento sul mercato, non porta alcun beneficio.

 

E per finire, ecco alcune cose che devi sapere di me prima di decidere di contattarmi per un consulenza:

Sono molto ambiziosa e ho una voglia matta di imparare, crescere, perfezionarmi in questo lavoro e questo mi porta a lavorare con dedizione su ogni progetto.

Non sono una persona creativa e non voglio lavorare con chi ritiene che la grafica sia più importante dell’analisi del target e del processo di acquisto del potenziale cliente. Insomma, la mia priorità è la strategia.

Sono una persona seria e anche se talvolta può non piacere sono in grado di dire No anche ai miei clienti.